Auto nuove meno sicure in caso di incendi boschivi

Uno studio condotto dal Servizio antincendio rurale del NSW, in collaborazione con CSIRO e BCRC (Bushfire Cooperative Research Center), ha scoperto che le nuove auto sono più pericolose in un incendio boschivo rispetto ai loro predecessori interamente in metallo.




Test analoghi condotti negli anni '60 hanno visto che gli occupanti hanno maggiori possibilità di sopravvivenza se collocati in condizioni simili di incendi boschivi a causa principalmente della maggiore percentuale di componenti metallici sulle auto di quell'epoca.

Le auto più recenti con aree vetrate maggiorate e pannelli di carrozzeria in plastica hanno meno probabilità di fornire protezione agli occupanti intrappolati all'interno dei loro veicoli. È anche più probabile che intrappolino gli occupanti una volta che il fuoco è passato a causa della fusione delle maniglie delle porte in plastica nel calore radiante del fuoco.






immobiliare mercedes c250

Nei test simulati, le temperature della cabina sono aumentate fino a 300 gradi Celsius, riducendo le possibilità di sopravvivenza a dir poco, anche se la vecchia coperta di lana sopra gli occupanti potrebbe ridurre il calore del vetro esposto fino a 50 gradi.

Sebbene le prove suggeriscano che le auto più recenti non sono sicure come quelle più vecchie, l'AFAC (Australian Fire Authorities Council) ha esortato chiunque sia rimasto coinvolto in un incendio boschivo a seguire alcune semplici procedure per massimizzare le possibilità di sopravvivenza:

  • Parcheggiare in un'area aperta
  • Spegnere il motore e l'aria condizionata
  • Resta nel veicolo
  • Rimanere sotto l'altezza della finestra
  • Coprirsi con una coperta di lana

Chiunque richieda ulteriori informazioni sulla guida degli incendi boschivi può contattare l'AFAC o l'autorità degli incendi boschivi del proprio stato.






Lettura Successiva

Rivelato Marco Polo Mercedes-Benz Classe V