La berlina concept di Lynk & Co 03 è stata presentata prima di Shanghai

La berlina concept Lynk & Co 03 è stata presentata prima del suo debutto al salone di Shanghai 2017.




Sebbene questo veicolo rechi il tag 'concept', non sembra un mondo lontano dall'essere pronto per la produzione. Ma mentre la società ha rivelato l'aspetto della concept car, non ha rilasciato alcun dettaglio sul veicolo.

Stilisticamente, condivide molto in comune con il crossover Lynk & Co 01. Entrambe le auto, così come altri veicoli di Geely e Volvo, sono stati supervisionati dal capo design dell'azienda, Peter Horbury.

holden captiva non si avvia




Basato sulla Compact Modular Architecture (CMA) sviluppata da Volvo per il suo genitore Geely, Lynk & Co 03 sarà strettamente correlato al crossover 01, così come alla Volvo 40 Series di prossima generazione, che prevediamo includerà la XC40 crossover, berlina S40 e tratteggio o vagone V40.



Precedenti rapporti indicano che le auto CMA saranno alimentate da trasmissioni con motori a tre cilindri da 1,5 litri o quattro cilindri da 2,0 litri. Questi ultimi motori, sia diesel che benzina, sono già disponibili nelle gamme Volvo S90, V90 e XC90.

L'architettura è stata inoltre progettata per gestire trasmissioni ibride plug-in lungo la linea.







Non sorprende che l'interno del concetto 03 sembri essere quasi un ascensore diretto dal SUV 01. Si dice che i veicoli della gamma Lynk & Co siano sempre connessi a Internet e presenteranno un hotspot Wi-Fi e un sistema di infotainment progettato da Microsoft e Alibaba.

Geely spera di migliorare il metodo tradizionale di vendita di autoveicoli attraverso concessionarie gestite in modo indipendente. Come Tesla, sta progettando di lanciare la propria rete di vetrine interamente di proprietà.

La casa automobilistica cinese renderà disponibili le auto di Lynk & Co tramite un modello di abbonamento e attraverso nuovi servizi di condivisione / noleggio.

recensione sportiva ascesa toyota corolla






Lettura Successiva

Il concetto di Volvo XC Coupé prende in giro il futuro design del crossover